Roseto degli Abruzzi, 11 maggio 2016: lettera aperta all’Amministrazione comunale

008

Spett.le Comune di Roseto – II Settore Tecnico

Quando si percorre Roseto, e le sue frazioni, si incontrano spesso tanti segnali stradali, che avvertono i passanti del pericolo, e dei lavori in corso… mai eseguiti.

Questa foto ritrae uno di quei segnali, posato nella centralissima via Adriatica, per coprire una buca dove è cresciuta anche l’erbetta.

Ne consegue che nella stessa via, i pedoni, non potendo usufruire dell’intero marciapiedi, sono  costretti ad avventurarsi, a loro rischio e pericolo, in mezzo all’intenso traffico stradale.

E i pedoni giornalieri sono tantissimi: ci sono oltre un migliaio di studenti, le mamme con le carrozzelle e con i bambini dell’asilo nido, i diversamente abili e i malati, accompagnati alla ASL dai badanti e dai parenti, parecchie centinaia di cittadini che frequentano gli uffici e i laboratori di analisi cliniche pubblici e privati, tante donne anziane che vanno a messa dalle suore, ecc…,ecc…

Naturalmente, in via Adriatica, che connette il capoluogo con le frazioni collinari, passano ogni giorno, in auto o a piedi, gli amministratori comunali, i consiglieri comunali, i tecnici comunali, i vigili urbani, ma nessuno di loro si è mai vergognato.

Eppure, per ripristinare il marciapiedi, basterebbe un’ora lavorativa di un muratore.

E forse, siccome siamo in periodo elettorale, è arrivato adesso il momento giusto per riparare quella buca che offende i rosetani.

Ringrazio anticipatamente.

P.S.: lettera bollata in data 11 maggio 2016 dall’Ufficio Relazioni Pubbliche del Comune di Roseto.

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorised. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.