Roseto, 20 giugno 2016: il Bollettino di Armando Diaz e la debacle di Enio Pavone

001

A seguito della mancata vittoria dell’ex sindaco Pavone, cultore dell’agiografia, si aggiunge oggi un nuovo capitolo al libro “La Storia di Roseto e della Riserva naturale Borsacchio”.

E parafrasando il generale Diaz, i miseri resti di quella che è stata la peggiore fra tutte le Amministrazioni rosetane, risalgono in disordine, e senza speranza, la pavoniana collina.

Che avevano disceso con arrogante sicurezza.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorised. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.