La storia di Roseto e della Riserva naturale Borsacchio

  Il 24 gennaio 1807, per favorire una migliore distribuzione territoriale, il re di Napoli, Giuseppe Bonaparte (fratello del più famoso Napoleone), assegnò all’Università di Monte Pagano l’intera area Tordino – Borsacchio, che era governata dall’Università di Giulia Nuova.
Ne seguirono diversi ricorsi dei giuliesi, portati avanti fino al termine del cosiddetto “decennio francese” (1806 – 1815).
Ciononostante, le scelte compiute non furono più cambiate, e la fascia costiera Tordino – Borsacchio entrò a far parte della già esistente Marina di Monte Pagano.21

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorised. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.