Alberi e pista ciclabile, una convivenza auspicabile

    IMG-20171104-WA0006IMG-20171104-WA0005

    IMG-20171104-WA0007IMG-20171104-WA0008

Con l’inizio dei lavori di completamento della pista ciclabile nel tratto nord del lungomare Trento di Roseto degli Abruzzi, venerdì 3 novembre sono stati abbattuti due alberi di alto fusto, un pioppo e un pino. Alberi sani e robusti che non mostravano segni di alterazione, sia a livello di apparato radicale che della porzione aerea.  Ciò che rimane di questi alberi è il loro moncone, lasciato in bella mostra e che dà evidenza degli anni di vita che avrebbero avuto ancora davanti. Nessuna pericolosità, nessuna ordinanza di abbattimento a motivarne la rimozione, se non la necessità di recintare il cantiere che dovrebbe dar vita ad una pista ciclo pedonale, la “bike to coast”, come viene definita, lunga 131 Km che collegherebbe Martinsicuro a S. Salvo.

Opera auspicata e tanto attesa che rischia però di mutare profondamente la fisionomia del litorale di Roseto degli Abruzzi. L’alberatura esistente lungo il tratto interessato dai lavori non è molto consistente, ma è costituita da pini, tamerici, oleandri ed altre essenze tipiche della macchia mediterranea.

Considerato anche il vincolo paesaggistico a cui è sottoposta buona parte della riviera interessata dall’opera, le buone condizioni del patrimonio arboreo, sarebbe auspicabile un intervento che miri alla conservazione dell’alberatura esistente tra cui molti oleandri per l’appunto, già piantumati nel tratto più a nord.

Si sottolinea, inoltre, la necessità di preservare alberi ad alto fusto che forniscano ombra e riducano le isole di calore soprattutto in ambiente urbano, ove il transito autoveicolare è particolarmente intenso.

Sempre più pressante è l’istituzione di un piano regolatore del verde, strumento che consentirebbe un’adeguata programmazione degli interventi di arboricoltura e di manutenzione, attraverso la condivisione di tutti i cittadini e le associazioni.

Roseto degli Abruzzi, 04/11/2017

Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorised. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.